Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community

Notte dei Ricercatori 2008

Pubblicato: Venerdì 12 settembre 2008 da Prof. Mario Giacobini

Anche quest'anno, per la terza volta consecutiva, il Piemonte ospita la "Notte dei Ricercatori", un'iniziativa cofinanziata dalla Commissione Europea, nell’ambito del Settimo Programma Quadro di Ricerca e Sviluppo Tecnologico, per consentire al vasto pubblico di conoscere da vicino il mondo della ricerca e della scienza, e diffondere il messaggio che il lavoro del ricercatore è di fondamentale importanza per lo sviluppo della società.

L'evento si svolge il 26 settembre 2008 in Piazza Vittorio Veneto a Torino, e contemporaneamente ad Alessandria, Biella, Novara, Vercelli. Inoltre, l’edizione 2008 prevede il coinvolgimento di una nuova regione, la Valle D’Aosta, che organizza una serie di iniziative congiuntamente ai partner piemontesi.

Capofila del progetto è anche quest’anno l’Università degli Studi di Torino, in partenariato con Politecnico di Torino, Università degli Studi del Piemonte Orientale, CentroScienza Onlus, Creativa Impresa di Comunicazione e con la collaborazione di molti enti piemontesi e valdostani attivi sul fronte della ricerca, dell’innovazione e dell’istruzione.

Dalla fisica alla chimica, dalla biologia all'astronomia, dall'ingegneria meccanica all'economia gestionale, il pubblico di tutte le età avrà la possibilità, dal primo pomeriggio fino a mezzanotte, di diventare scienziato per una notte. Si potrà prendere parte ad esperimenti misteriosi e affascinanti, utilizzare strumenti sofisticati, capire la magia e la bellezza della scienza e confrontarsi con il sapere scientifico contemporaneo. Le 7 città saranno inoltre animate da altre iniziative per coinvolgere il pubblico sul tema della ricerca in forma divulgativa e interattiva: mostre, laboratori e spettacoli teatrali, caffè della scienza, forum e dibattiti. Un’attenzione particolare sarà rivolta ai più giovani, con una serie di attività per avvicinarli, con approcci interdisciplinari, al settore della ricerca, tra cui il concorso fotografico “Researchers’ Portraits”. Anche i musei scientifici parteciperanno alla kermesse, prolungando fino a mezzanotte l'orario di apertura.

Maggiori informaioni possono essere trovate all'indirizzo http://www.researchersnight.it/ 

Ultimo aggiornamento: 23/09/2008 14:27
Non cliccare qui!